Cenni storici

La seconda funivia più antica d’Europa vi accompagnerà a Monte San Vigilio: costruita nel 1912, con una tecnica all’avanguardia, si è ben presto trasformata in un’attrazione per l’intera regione! Per i cittadini benestanti e gli ospiti termali di Merano, Monte San Vigilio rappresentava un’interessante meta escursionistica. A quel tempo, l’impianto era sorretto da 39 pilastri di metallo, mentre una stazione intermedia divideva in due la corsa di 20 minuti. Nel periodo compreso tra le due Guerre Mondiali, si registrò una fase di recessione, durata fino agli anni ‘50. Nel 1952, la funivia venne interamente rinnovata, con l’introduzione di una cabina in metallo leggero e l’impiego di moderne tecnologie, costantemente adeguate alle severe normative sulla sicurezza. Nel 2006, l’imprenditore Ulrich Ladurner, diventato l’azionista maggioritario della Funivia Monte San Vigilio, ha scelto di rimodernare l’intero impianto che, oggi, è contraddistinto da nuove e ampie cabine che consentono il trasporto dei passeggeri senza accompagnatore, oltre a garantire la massima sicurezza, grazie alla videosorveglianza. Ogni anno, la funivia accompagna a Monte San Vigilio ben 90.000 ospiti, superando in soli 8 minuti un dislivello da 328 a 1.486 m.

Il 2012 si festeggiava il 100° anniversario della funivia.

Previsioni

Poco nuvoloso
Oggi
21.08.2017
10°C / 27°C
Poco nuvoloso
martedì
4°C / 29°C
Poco nuvoloso
mercoledì
6°C / 30°C

Come arrivare